Perdita di coincidenza

La perdita di coincidenza si verifica quando il passeggero non riesce ad imbarcarsi su un secondo volo diretto alla destinazione finale del viaggio, per via del ritardo del primo volo.

In tal caso si ha diritto alla compensazione pecuniaria che va dai 250 ai 600 euro in considerazione della lunghezza della tratta del volo.

Il diritto può essere rivendicato dal passeggero solo se i voli in coincidenza sono stati acquistati con un’unica prenotazione.

Oltre al risarcimento, il passeggero può scegliere se ricevere dalla compagnia aerea:

  • un biglietto per volo alternativo;
  • il rimborso del biglietto aereo.

Inoltre si ha diritto a:

  • pasti e bevande durante l’attesa in aeroporto;
  • telefonate a spese della compagnia aerea;
  • sistemazione in albergo e relativo trasporto a spese della compagnia (se la perdita della coincidenza implica il pernottamento nell’aeroporto di partenza).

Contattaci, compilando il form, per ottenere la tutela dei tuoi diritti.